3 attrazioni per bambini a Budapest
logo

Capodanno Budapest

Viaggi capodanno a Budapest dal 29/12 al 02/01



Vidampark

In generale, le attrazioni a Budapest sono molte e ve ne sono di diversi tipi, per cui vale la pena decidere di visitare questa speciale meta turistica che sicuramente sarà in gradi di lasciarvi senza parole in più di un’occasione. Questi di seguito sono solo alcuni esempi di luoghi d’interesse che la città offre e che meritano davvero considerazione, quindi abbandonatevi e lasciatevi stupire dalla capitale ungherese.

3 attrazioni per bambini a Budapest

Le 3 attrazioni per bambini a Budapest elencate di seguito sono sicuramente fonte di interesse e divertimento per i più piccoli, che apprezzeranno la vacanza con i genitori e, tra la visita di un museo e l’altro, potranno restare a bocca aperta di fronte a zoo, parchi e giardini botanici.

1. Zoo e Giardino Botanico

All’interno del rigoglioso parco cittadino di Budapest risiede uno dei più antichi zoo del mondo intero e il primo costruito in Ungheria che vale assolutamente la pena visitare. L’idea della sua creazione risale al 1830 circa, mentre la sua effettiva realizzazione è da collocare il 9 agosto 1866 e all’inizio comprendeva principalmente animali e specie autoctone, mentre esseri più esotici vennero aggiunti man mano durante gli anni, come il primo leone nel 1876.

Dopo essere stato preso in gestione proprio dalla capitale nel 1907, lo zoo venne completamente ricostruito tra il 1909 e il 1912, in particolare seguendo lo stile dell’Art Nouveau, e quando riaprì venne creato anche il Giardino Botanico.

ZooLa triste storia e la ripresa

Sfortunatamente venne quasi completamente distrutto durante la seconda guerra mondiale, così come anche gli animali dei quali rimasero solo 15 specie delle 2000 che vi abitavano. Purtroppo ripristinare l’antico splendore e fama dello zoo originale non fu né facile né veloce, ma tra il 1956 e il 1967, grazie al capace direttore generale Dr. Csaba Anghi, tornò ad essere considerato uno dei giardini zoologici più moderni d’Europa.

Nel 2007 nel parco è nato il primo cucciolo di rinoceronte generato con l’inseminazione artificiale, mentre nel 2013 ha accolto il primo nuovo cucciolo di elefante dal lontano 1961.

Perché visitarlo

Questo sito è uno dei più visitati dell’intera Ungheria e conta almeno 1 milione di visitatori all’ anno con più di 1000 specie animali presenti. Lo zoo è una riserva naturale in pieno centro città raggiungibile comodamente con la linea 1 della metro e questo è un dato importante perché lo rende comodo e accessibile anche a coloro i quali hanno disponibili solo pochi giorni per visitare la città. Questa attrazione è perfettamente godibile sia per gli adulti ma soprattutto per i bambini che rimarranno incantati dal vedere dal vivo animali che normalmente abitano dall’altro lato del mondo e che finora magari si sono visti solo sui libri o in televisione.

2. Tropicarium, lo “zoo degli squali”

Oltre allo zoo cittadino esiste anche uno “zoo degli squali”, chiamato anche Tropicarium, che ospita alligatori, rettili esotici, anfibi, piccole scimmie, uccelli, migliaia di coloratissimi e meravigliosi pesci, sia di acqua dolce che di acqua salata, razze, e l’attrazione principale: gli spaventosi e temibili squali. Queste meravigliose, ma allo stesso tempo temibili creature, si possono osservare da vicino grazie ad un tunnel di 12 metri al di sotto dell’acquario, dove risiedono 6 di questi padroni del mare.

Perché visitarlo

Dentro questo ambiente organizzato in 8 stanze è possibile rimanere incantati dai colori e dal fascino di questi animali, riuscendo a sentirsi come catapultati con la vista in un altro mondo, anzi in tutti i mari della terra. Nonostante si aperto solo da 8 anni, il Tropicarium è fiero del suo lavoro di educazione al rispetto della natura e dei commenti dei visitatori soddisfatti che lo consigliano soprattutto con i bambini, ma in generale permette di immergersi completamente nell’ambiente marino.

Questa struttura è situata a sud di Budapest, leggermente in periferia, ma facilmente raggiungibile con i mezzi.

3. Vidámpark, il parco divertimenti

Vista di BudapestVidámpark è il parco divertimenti di Budapest è situato anch’esso proprio nel centro di Budapest e nonostante non possa certo essere considerato all’avanguardia delle immense strutture che sono comuni oggi, però racchiude in sé un fascino del tutto unico.

Perché visitarlo

Questa sorta di lunapark è il più antico di tutta l’intera nazione e per questo fa parte sia della pianta che della storia della capitale. Alcune attrazioni risalgono ai primi decenni del XX secolo mentre solo nel 1950 l’insieme assunse il nome di Vidámpark, che contiene non molte attrazioni tra le quali le antiche, ma ancora funzionanti, montagne russe di legno.

Certamente non può soddisfare l’aspettativa di un vera e moderna area attrezzata al divertimento, ma può essere piacevole visitarlo come curiosità storica, magari lasciandosi tentare di salire su qualche giostra.

Per maggiori informazioni sui nostri viaggi a Budapest, cliccare QUI.

Sono Cecilia, una studentessa universitaria con la passione per viaggiare e la curiosità di conoscere luoghi nuovi, perchè non c'è modo migliore di spendere il tempo che dedicarlo a scoprire preziose e uniche mete. Ho avuto il piacere di visitare il Tokyo, Copenaghen, Londra, Dublino, Berlino, Praga, Parigi, Budapest e molte altre, perchè desidero fortemente riuscire a visitare il più possibile di questo straordinario e variegato mondo, anche perchè le persone non fanno i viaggi ma sono i viaggi che fanno le persone.

Leave a Reply

*

captcha *